Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

ISCRIZIONI CHIUSE

 

NEW! Sabato 24 ottobre foliage in Val d’Aosta. Dal Castello di Sarre al ponte acquedotto romano di Pondel: un tripudio di colori d’autunno.

PROGRAMMA:

Ore 7.45 partenza con pullman GT da Milano, piazzale Lotto (di fronte al Lido). Possibilità di parcheggiare l’automobile nelle adiacenze 

Arrivo al Castello Reale di Sarre, situato su un promontorio che domina la piana aostana, circondato da vigneti. Costruito nel 1710 da Giovanni Francesco Ferrod di Arvier sui resti di una casa forte del 1242, fu acquistato nel 1869 dal re d’Italia Vittorio Emanuele II, che lo ristrutturò e lo utilizzò come residenza durante le sue battute di caccia in Valle d’Aosta. Anche il successore di Vittorio Emanuele, Umberto I (1844-1900) destinò il castello alpino ad usi legati al loisir venatorio, rivolgendo una particolare attenzione alla residenza di Sarre, di cui promosse il rinnovamento interno. Tra i lavori realizzati in quell’occasione, figurano le importanti campagne decorative degli ambienti monumentali, ornati con trofei di stambecco e di camoscio.

Il castello fu abitato per villeggiatura dalla regina Maria José anche negli anni successivi alla monarchia.

Pranzo libero ad Aosta.

Nel pomeriggio, visita guidata allo splendido ponte-acquedotto romano di Pont d’Ael (o Pondel), grandiosa opera in muratura e blocchi di pietra da taglio, alta circa 56 metri e lunga più di 50. Il monumento aveva una funzione di ponte-acquedotto. Si presenta, infatti, suddiviso in due livelli: un condotto superiore pavimentato in grosse lastre litiche squadrate (lo specus) e originariamente impermeabilizzato da apposita malta idraulica, che consentiva il passaggio dell’acqua, e un camminamento inferiore, largo circa un metro e opportunamente aerato ed illuminato, che consentiva il transito di uomini e animali. Un’iscrizione sul fronte nord consente la datazione all’anno 3 a.C. e ne ricorda il promotore e proprietario, Caius Avillius Caimus originario di Patavium (Padova).

(N.B. Il ponte è composto da un camminamento esterno ed uno interno su cui si percorre una lastra di vetro trasparente, che permette di ammirarne l’incredibile struttura interna. Il percorso interno non è consigliato a chi soffre di vertigini. Si potrà decidere al momento se effettuarlo o meno con la nostra guida)

Al termine, sosta per acquisto di prodotti tipici, quindi partenza per Milano con arrivo previsto in serata

 

Quota di partecipazione: Euro 70 a persona 

La quota include: viaggio A/R con pullman GT, ingresso al Castello, visite guidate, assicurazione, sistema di microfonaggio per ascoltare le spiegazioni. La quota NON include: pranzo, biglietto di ingresso al ponte (euro 2), quanto non espressamente indicato)

 

COME PRENOTARE:

Inviare una mail a sarah@akropolismilano.com, indicando in oggetto “VAL D’AOSTA 24.10” e nella mail NOME E COGNOME dei partecipanti + numero di cell. Oppure mandare un whatsapp al numero 392 4019064‬ fornendo le stesse informazioni.

 

AVVERTENZE:

  1. Le iscrizioni si raccolgono fino a esaurimento posti disponibili.
  2. Sul nostro pullman GT è installato un sistema di santificazione dell’aria. Prima di salire a bordo, verrà misurata la temperatura corporea, che non deve superare i 37,5°
  3. Viene garantito il distanziamento previsto dalle norme di legge
  4. E’ obbligatorio utilizzare le mascherine
  5. Le radioline sono sanificate. Si prega di portare con sé il proprio auricolare personale.
  6. Il pagamento avviene in loco. Per eventuali disdette, leggere il regolamento pubblicato sul nostro sito www.akropolismilano.com