Caricamento Eventi

ECCELLENZE PADANE:

CREMONA TRA VIOLINO, LIUTAI E MERAVIGLIOSI AFFRESCHI….

 

Ore 8.15 partenza con pullman Gt da Milano, Piazzale Lotto (di fronte al Lido) alla volta di CREMONA.

Visita guidata alla splendida chiesa di San Sigismondo, situata fuori dal centro storico, adiacente ad un monastero di clausura.

La chiesa è legata alla figura di Bianca Maria Visconti, che la fece erigere nel 1463 sul luogo della cappella in cui nel 1441 aveva sposato Francesco Sforza. La decorazione pittorica e plastica dell’interno, a una navata con volta a botte affiancata da una serie di profonde cappelle comunicanti, è straordinariamente armoniosa e unitaria perché realizzata nell’arco di un cinquantennio, a partire dal 1535, dai maggiori artisti del manierismo cremonese.

Al termine, trasferimento in pullman in centro storico e passeggiata guidata.

Ore 12.00 Audizione di un violino Stradivari nel nuovissimo Auditorium al Museo del violino.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio, visita guidata alla bottega di un Maestro Liutaio a pochi passi dal Duomo.

Si dice che il violino sia nato a Cremona più di quattrocento anni fa dalle mani esperte di Maestri liutai che, da legni accuratamente scelti, creavano violini di gran bellezza e di ottima sonorità. Famiglie di grandi maestri come Amati, Stradivari, Guarneri del Gesu hanno contribuito a fare crescere la fama dei violini cremonesi nel mondo intero. Cremona mantiene ancora oggi una grande tradizione liutaria e nelle botteghe dei suoi liutai sono realizzati violini costruiti rigorosamente a mano, secondo la tradizione ereditata. 

Quindi, visita guidata al Duomo e ai suoi affreschi cinquecenteschi di grande importanza.

Il Duomo di Cremona fu edificato nel XII secolo nel punto più alto e sicuro della città medievale. Sulla stessa piazza, centro della vita cittadina dell’epoca, si affacciano il Palazzo Comunale, la Loggia dei Militi, il campanile del Torrazzo e il Battistero. La facciata è un’armoniosa sintesi di interventi attuati in più fasi. Della prima costruzione restano il portale romanico e le due torrette laterali, mentre sono della fine del Duecento il rosone, del Trecento il bel protiro, del XV-XVI secolo il rivestimento in marmo di Carrara, l’attico e il portico. L’interno, a tre navate con pianta a croce latina, è uno dei più alti esempi di arte pittorica rinascimentale in Lombardia: di gran pregio gli affreschi della navata centrale, realizzati da Boccaccio Boccaccino, Gianfrancesco Bembo, Altobello Meloni, dal Romanino, dal Pordenone, da Bernardino Gatti, Antonio e Bernardino Campi.

Ore 17.00 circa partenza per Milano con arrivo verso le 19.00

 

Quota di partecipazione: euro 80 a persona.

La quota include:

  • viaggio A/R con pullman GT
  • ingressi
  • offerte alle chiese
  • visite guidate
  • audizione violino
  • assicurazione
  • noleggio auricolari per ascoltare comodamente le spiegazioni
  • ISCRIZIONI FINO A ESAURIMENTO POSTI DISPONIBILI.

    COME CI SI ISCRIVE:

    Mandare una mail a sarah@akropolismilano.com con oggetto “CREMONA”

    e nella mail nome e cognome dei partecipanti + numero tel

    OPPURE WHATSAPP 392 4019064 fornendo le stesse informazioni‬.

     

    PAGAMENTO ANTICIPATO

    ATTENZIONE:

    – Per partecipare ai nostri “fuori porta”, occorre essere soci dell’Ass. culturale Akropolis Milano.Chi non fosse ancora socio può compilare l’apposito modulo nella sezione “DIVENTA SOCIO” sul nostro sito internet e pagare euro 10 con bonifico bancario (oppure nella nostra sede al Circolo Filologico Milanese ogni mercoledì mattina). La quota ha validità fino al 31.12.2021.
    – Si prega di provvedere ad associarsi prima di effettuare il bonifico per il “fuori porta”.
    – Qualora si avesse già provveduto a confermare la propria adesione e subentrassero degli impegni, si può inviare un sostituito, avvisandoci del cambio nome entro 24 ore prima del “fuori porta”.
    – I “fuori porta” si svolgono anche in caso di pioggia.

Condividi questo Evento!